Seguici su
Cerca

Vandalismi al Bosco, l′intervento della Polizia Locale

Pubblicato il 25 agosto 2022 • Comunicati Stampa Via Ada Negri, 20822 Seveso MB, Italia

Bosco delle Querce meta di tanti cittadini a caccia di refrigerio in questa estate lunga e afosa ma, purtroppo, anche il bersaglio di vandali e malintenzionati che nei giorni scorsi hanno imbrattato con vernice colorata e scritte due degli undici pannelli informativi dislocati all’interno dei 42 ettari dell’area verde che compongono il cosiddetto “Percorso della Memoria”. Stessa sorte anche per alcuni contenitori dei rifiuti. La scoperta è avvenuta questa mattina – giovedì 25 agosto – ed è stata immediatamente interpellata la Polizia Locale che nel pomeriggio ha provveduto a coprire con un telo i pannelli vandalizzati per poi procedere, nei prossimi giorni, alla loro sostituzione.

La Polizia Locale - e in particolar modo il Comandante Roberto Curati - si è immediatamente adoperata accedendo ai filmati delle telecamere di videosorveglianza poste all’interno del Bosco delle Querce per risalire ai responsabili. Ricordiamo che il sistema sarà ulteriormente potenziato con due nuovi “occhi” entro l’autunno grazie a uno stanziamento di 44mila euro, di cui l’80% finanziato tramite un bando di Regione Lombardia. Viene chiesto anche il contributo dei cittadini di Seveso qualora si fossero accorti di qualcosa, in questa occasione ma anche in futuro. Il numero da contattare della Polizia Locale è lo 0362-506992.

Un atto che non ha lasciato insensibile il Sindaco Alessia Borroni, che detiene le deleghe su Ecologia e Bosco delle Querce, da sempre attenta al rispetto per l’ambiente e, in generale, per la cosa pubblica. «Ho chiesto alla Polizia Locale di intervenire, che si è subito mossa per consultare le registrazioni della videosorveglianza. Spero si arrivi ai colpevoli e che vengano puniti con le giuste sanzioni. Questa non può essere semplicemente catalogata come una bravata di qualche ragazzino. È un brutto atto che denota grande ignoranza e che non deve essere perdonato o giustificato».
Ha fatto tutta la trafila nelle giovanili del Como, che lo ha prelevato dal Lecco nel 2012 e lo ha tenuto fino alla Primavera nel 2016.


Cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni consulta la Cookie Policy