Seguici su
Cerca

Notte Bianca & Sportissimo: doppio successo

Pubblicato il 15 settembre 2022 • Comunicati Stampa

Dopo i grandi eventi si fanno i bilanci. E per quelli organizzati dalla Pro Loco di Seveso con il patrocinio del Comune di Seveso nell’ultimo week-end il bilancio è estremamente positivo. Impossibile quantificare in termini numerici quante migliaia di persone si sono riversate sabato sera nelle vie del centro per la Notte Bianca e che poi domenica si sono ritrovate al Bosco delle Querce per Sportissimo, la grande festa dello sport in cui 19 società sportive di Seveso hanno permesso ai più giovani (ma non solo) di testare le varie discipline.

Un successo organizzativo da condividere tra Amministrazione comunale, Pro Loco, Confcommercio Seveso e i commercianti di Seveso che sono stati i veri protagonisti della Notte Bianca di sabato sera. E, simbolicamente, è stata la proprio la sede dell’Unione di Viale Marconi ad ospitare la conferenza stampa in cui i vari “attori” hanno tirato le somme di un week-end impegnativo ma ricco di soddisfazioni per tutta la città.

«Siamo andati ben oltre le più rosee aspettative. Dovessi dare un voto sarebbe un 10 e lode a tutti» introduce gli interventi il Sindaco Alessia Borroni. «La sinergia tra Pro Loco e commercianti si è rivelata vincente. Proprio quei commercianti che a Seveso erano etichettati come uno contro l’altro, sabato sera hanno dimostrato con i fatti che non è così. Anzi, tutti hanno dato il loro contributo per la perfetta riuscita della manifestazione e che se si vuole raggiungere un obiettivo comune, per il bene della città, collaborando si riesce. Ringrazio anche i cittadini che hanno recepito il messaggio e hanno affollato le vie del centro senza creare alcun problema di sicurezza, anche grazie al lavoro straordinario della nostra Polizia Locale, dei Carabinieri e della Protezione Civile. Insomma, un’unica grande squadra per un grande risultato».

La delega a commercio, eventi e sport spetta all’Assessore Marco Mastrandrea che commenta così gli avvenimenti del week-end appena trascorso. «Abbiamo semplicemente applicato alla lettera il concetto di sussidiarietà. Ovvero un lavoro sinergico tra tante realtà del territorio per valorizzare Seveso, in questo caso attraverso il commercio in un contesto economico così complicato come quello attuale. La scelta del bando per affidare l’organizzazione degli eventi si è rivelata vincente anche grazie al fatto che a partecipare e ad aggiudicarselo sia stata un’entità come la Pro Loco che già conosce bene la città e in passato aveva allestito iniziative di successo. Un plauso va anche ai commercianti che si sono impegnati, hanno investito soldi e tempo per la Notte Bianca raccogliendo il giusto premio. Insomma, di questa Notte Bianca rifarei tutto, dalla A alla Z. Non rinnego nulla. Certo, tutto si può migliorare ma non cambierei una virgola di quanto fatto e tanto meno nulla ho da rinfacciare alle iniziative che sono state proposte al pubblico. E non dimentichiamo che la concorrenza di feste e sagre nei paesi limitrofi era alta e a meno di un chilometro dal centro era in corso la festa valtellinese, che abbiamo "collegato" alla Notte Bianca con un trenino che ha riscosso grande successo. Per questo la sfida è doppiamente vinta».

Fondamentale la collaborazione della Polizia Locale che tra Notte Bianca e Sportissimo ha utilizzato tutte le forze a disposizione per garantire la sicurezza ai cittadini in stretta collaborazione con una pattuglia dei Carabinieri presente per tutta la serata in centro e la Protezione Civile il cui aiuto è stato fondamentale. Parla il Comandante Roberto Curati, «Abbiamo iniziato a organizzare la Notte Bianca a luglio, sempre a stretto contatto con la Pro Loco a cui abbiamo fornito un supporto dal punto di vista delle normative da rispettare. La serata è filata via liscia e non registriamo grosse lamentale per le modifiche alla circolazione in centro».

A fare gli onori di casa c’era Raffaele Romanò, presidente di Confcommercio Seveso, «La definirei la serata perfetta perché vedere migliaia di persone passeggiare nelle strade, fermarsi davanti alle vetrine dei negozi ed entrarci è stato il miglior risultato a cui si potesse aspirare. Un evento che dà coraggio ai commercianti e la sensazione che la sinergia creatasi con Pro Loco e Amministrazione comunale stia funzionando benissimo». Gli fa ecco il segretario Roberto Ripamonti. «La collaborazione tra Pro Loco e Confcommercio, ognuno rispettoso dei proprio ruoli, sta dando i suoi frutti».

«Abbiamo coinvolto nuove vie, nuovi commercianti che mai prima di sabato si erano affacciati in una manifestazione di questo genere – spiega Alice Calvi da un anno presidente della locale Pro Loco – Il nostro obiettivo è proprio quello di coinvolgere più realtà possibili».


Cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni consulta la Cookie Policy